notizie

Andrea Lupo Lupi & The Trobadours in concerto

Domenica 28 aprile 2024 – ore 21
Pontedera (Pisa) – Teatro Era
ingresso a offerta

le offerte saranno interamente devolute alle scuole di musica cittadine

Comune di Pontedera
Accademia Musicale Pontedera
Accademia Glenn Gould
La Compagnia del Bosco
presentano:

Andrea Lupo Lupi & The Trobadours in concerto
special guest: Nico Gori

andrea lupo lupi domenica 28 aprile teatro era pontedera poster

Andrea Lupi, anche conosciuto come “Lupo”, è un artista pontederese, in particolare musicista, ma non solo, apprezzato in tutta Italia e all’estero.
Fin dagli Anni Ottanta è stato uno dei protagonisti della vita culturale della capitale della Valdera, nella quale ha mosso i primi passi e, nel corso degli anni, ha dato vita come ideatore o come protagonista a tante esperienze culturali (Festival, scuole, associazioni), fino al primo decennio degli Anni Duemila e oltre.

Dalla città della Piaggio anche lui si è mosso per affrontare palcoscenici nazionali e internazionali, collezionando una serie infinita di esperienze e di collaborazioni prestigiose che lo hanno portato a essere conosciuto e stimato nei circuiti della musica di qualità e di conseguenza a essere meno presente nella vita culturale della città; finché un anno fa il sindaco Matteo Franconi lo invita nuovamente a esibirsi nella sua città natale in estate.
Per una serie di motivi tecnici non fu subito possibile, ma la comune idea fu di raccogliere, attraverso il concerto, dei fondi da destinare alle scuole di musica cittadine con le quali Lupi ha collaborato a lungo in passato.

andrea lupo lupi

Domenica 28 aprile finalmente Pontedera, grazie alla collaborazione tra Comune, Accademia Musicale Pontedera e Accademia Glenn Gould, festeggia un suo “figliol prodigo” con un concerto che si preannuncia di grande livello per la presenza di musicisti prestigiosi in un ensemble di 9 elementi.

Il repertorio, un mix tra blues, jazz, folk e musica d’autore, prende spunto dall’ultimo disco di Lupi – dal titolo “SoLo” – che ha riscosso recensioni entusiastiche su tutta la stampa specializzata nazionale, ma anche da una serie di ulteriori brani sviluppatisi nei vari concerti che la band ha tenuto in importanti festival sul territorio nazionale.

Special guest della serata uno dei migliori clarinettisti al mondo: Nico Gori, braccio destro di Stefano Bollani.
Ospiti anche il violinista marchigiano Fulvio Renzi, che ha collaborato anche con Springsteen e Roger Waters, l’armonicista labronico naturalizzato pontederese Mimmo Mollica, uno dei migliori in Italia, il sax di Cris Pacini, già con Giorgia, De Piscopo e altri, le percussioni di Valerio Perla, già con Fossati e Tamburi del Vesuvio, una sezione ritmica favolosa con Alessandra Cecala al contrabbasso e Mario Marmugi alla batteria e ovviamente al piano e alla fisa Roberto Molesti, braccio destro del Lupo e coarrangiatore del disco.

Alla fine per Lupo valgono le parole che ha scritto su di lui il suo concittadino ed editore Michele Quirici a un suo concerto di un anno fa: “…Verrebbe subito da dire che sia uno di quei musicisti di una volta, compositore, cantante, bassista di blues, ma anche polistrumentista, insomma un talento vero. La sua storia ha l’odore della gavetta… Una serata di vera musica dove la punta di diamante sono stati i momenti che hanno aggregato gli artisti in vere e proprie session e la scaletta da seguire è saltata per lasciare spazio ad una celebrazione dello stare insieme su di un palco e fare grande musica…​”

cinzia donati chi sono giornalista e blogger con calma

L’album “SoLo”

Andrea “Lupo” Lupi chitarre, voce, basso
Roberto Molesti piano e fisa
Nico Gori clarinetto
Cris Pacini sax
Nick Becattini/Frank Checks chitarra
Alessandra “Cekka Lou” Cecala contrabbasso
Valerio Perla percussioni
Mario Marmugi batteria
Fulvio Renzi violino
Mimmo “Wild” Mollica armonica
Jaco Libero Lupi stage manager

andrea lupo lupi solo

“SoLo” nasce dall’aspetto più intimo e naturale del rapporto tra Arte e artista, tra le mura di casa, con la sola compagnia della musica con cui si dialoga.
Folk, Blues, Jazz, Acustica si fondono in un progetto musicale come se ne fanno sempre meno, senza rincorrere logiche di mercato o appartenenze di stile.
Un disco che nasce da una semplice chitarra e dal piacere di suonare per se stessi e dopo, eventualmente, raccontarsi agli altri.

Per metà brani originali e per metà brani molto particolari di grandi autori dove le chitarre e i bassi di Andrea Lupo Lupi si intrecciano in un dialogo intimo con il piano e la fisa di Roberto Molesti, musicista raffinato e co-arrangiatore del disco.

Pochi gli interventi di ospiti selezionati, musicisti virtuosi e ben noti al pubblico italiano, qui semplicemente al servizio della Musica: Nico Gori, Nick Becattini, Mimmo Wild Mollica, Valerio Perla, Cris Pacini, Mario Marmugi, Fulvio Renzi.

Andrea “Lupo” Lupi , compositore, cantante, bassista, chitarrista, nonché attore, regista e direttore artistico di due piccoli teatri, una vita dedicata all’arte, fa un passo indietro e torna alle sue origini, a ciò che per lui “tutto muove”.
Dopo decenni spesi sui palchi di tre continenti e dopo decine di incontri e collaborazioni al servizio e con artisti italiani e stranieri, finalmente si ritaglia uno spazio personale per dar vita a un’opera figlia del suo sentire.
“SoLo” non è una dichiarazione di intenti nè un lamento esistenziale, è piuttosto una ricerca introspettiva, il bisogno di segnare un punto, di domandarsi “chi sei?”.
Esprimere in musica più domande che certezze, prendersi il tempo per ricordare e contemporaneamente esprimere la propria contemporaneità.
Per guardarsi allo specchio è necessario che lo specchio ci sia, ed ecco che il ruolo di Roberto Molesti raffinato e sensibile polistrumentista (piano, organo, fisarmonica) assume una importanza fondamentale. L’intesa umana e artistica diventa la chiave giusta per l’arrangiamento dei brani.

andrea lupo lupi domenica 28 aprile teatro era pontedera

“SoLo” è stato registrato nel prestigioso SAM recording studio di Lari (Pisa) con la produzione artistica di Andrea Ciacchini.
Lo studio SAM, fondato da Mirco Mencacci (sulla sua vita è stato fatto anche un film) fonico superlativo nonché ricercatore sonoro, è situato nel centro del borgo medioevale all’ultimo piano di un palazzo storico adiacente al castello del X secolo.

Andrea Ciacchini è resident sound engineer dello studio, ma anche musicista e produttore.
Lo studio è un mix tra tecnologie di avanguardia e strumentazione vintage.
Il posto ideale dove Lupo ha già registrato molti dischi.

call to action no fake usare i social

*La mia priorità è scrivere la Verità*
Per farlo ho bisogno anche del tuo aiuto!

Come puoi vedere, qui non ci sono box pubblicitari e non ti compaiono finestre indesiderate all’improvviso che ti vogliono vendere robe.
Per stare lontana da questa autentica spazzatura, adotto altre tecniche più moderne e soprattutto molto meno invasive.
*Cosa puoi fare per me?*
• condividere questo articolo sui tuoi canali social
• inoltrare il link ai tuoi contatti whatsapp
• lasciare un commento in fondo all’articolo stesso.
Grazie per quello che farai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *