notizieversilia

La Versiliana Festival 2024 a Marina di Pietrasanta

La Versiliana Festival 2024 a Marina di Pietrasanta

La Versiliana presenta gli eventi per l’estate 2024

Un fittissimo programma di quasi 50 spettacoli in scena per questa stagione estiva

mercoledì 17 luglio Giovanni Scifoni “Fra’. San Francesco la superstar del Medioevo”
venerdì 26 luglio Shamzy “A casa mia”
domenica 28 luglio Roberta Bruzzone “Favole da incubo”
martedì 30 luglio Jonathan Canini “Vado a vivere con me”
mercoledì 31 luglio Jack Savoretti
sabato 3 agosto Filippo Caccamo “Le Filippiche”
domenica 4 agosto Silvia Mezzanotte “Vorrei che fosse amore” omaggio a Mina
lunedì 5 agosto Bolero e Carmina Burana
martedì 6 agosto Paolo Borzacchiello “Bada a come parli”
mercoledì 7 agosto Paolo Crepet “Mordere il cielo”
domenica 11 agosto Ermal Meta
lunedì 12 agosto Vincenzo Schettini “La fisica che ci piace”
venerdì 16 e sabato 17 agosto Andrea Pucci
lunedì 19 agosto Flashdance il Musical
martedì 20 agosto Antonio Ornano “Maschio caucasico irrisolto”
mercoledì 21 agosto Francesco De Gregori
venerdì 23 agosto Fiorella Mannoia
martedì 27 agosto Umberto Galimberti “L’io e il noi. Il primato della relazione”

cinzia donati chi sono giornalista e blogger con calma

Dalla comicità travolgente dei giovanissimi talenti del palcoscenico come Jonathan Canini e Filippo Caccamo, a quella dell’esordiente toscano Shamzy, alle profonde riflessioni sulla violenza di genere della criminologa Roberta Bruzzone, a quelle sull’intelligenza linguistica di Paolo Borzacchiello, fino al grande concerto con 200 musicisti in scena per Camina Burana e Bolero e al concerto recital in omaggio a Mina di Silvia Mezzanotte.
Il cartellone del 45° Festival La Versiliana firmato da Massimo Martini, consulente artistico della Versiliana che per la Fondazione cura la programmazione degli spettacoli, torna ancora a disvelarsi con un’ampia e policroma schiera di nuove anticipazioni degli eventi che andranno a comporre il fittissimo programma di quasi 50 spettacoli in scena per questa stagione estiva.
“Il Festival della Versiliana – spiega Massimo Martini – si distingue principalmente per due caratteristiche a cui nella sua lunga tradizione ha sempre mantenuto fede: l’ampiezza della programmazione e la sua eterogeneità. Così anche quest’anno nel programmare gli eventi abbiamo ricercato spettacoli molto diversi tra loro, capaci di attrarre un pubblico diversificato sia per età che per interessi, ma che si distinguono per essere accomunati dalla qualità come unico comune denominatore”.
Entrando nel dettaglio degli spettacoli, si esibirà per la prima volta sul palco Andrea Di Raimo, in arte Shamzy, toscano doc, poco più che ventenne, che è riuscito a scalare in breve tempo le classifiche dei più famosi Tik Toker Italiani, con ben oltre 1milione di follower: alle sue esilaranti gag che spopolano sui sociali si potrà assistere dal vivo il 26 luglio quando porterà sul palco della Versiliana il suo primo spettacolo teatrale “A casa mia”.
Sarà un atteso ritorno quello di Jonathan Canini, reduce dal grande successo raccolto in Versiliana nella passata edizione. Il giovane attore toscano sarà nuovamente protagonista il 30 luglio con lo spettacolo “Vado a vivere con me”, regia di Walter Santillo. Con la sua travolgente comicità, Canini racconterà le disavventure dell’andare a vivere da soli, dando voce ai suoi personaggi tanto amati sul web e che gli hanno regalato grande popolarità anche in teatro.
Tornerà in Versiliana anche la comicità di Filippo Caccamo, artista lodigiano in scena il 3 agosto col suo nuovo spettacolo tutto da ridere “Le Filippiche” che ammicca alle dinamiche del mondo dell’insegnamento, dove nasce la sua prima ispirazione, ma poi si allarga ben oltre il contesto scolastico, abbracciando la vita di tutti i giorni in un affresco comico del tutto innovativo.
Prima volta sul palco del grande teatro della Versiliana per la più celebre criminologa italiana Roberta Bruzzone da sempre in prima linea contro la violenza sulle donne, in scena il 28 luglio con il suo spettacolo “Favole da incubo”, una profonda riflessione a partire dai casi di cronaca nera tra i più sconvolgenti degli ultimi anni e un invito a prendere coscienza sugli stereotipi di genere che hanno provocato tragedie annunciate, per sconfiggerli una volta per tutte.
Prima volta anche per Paolo Borzacchiello, uno dei massimi esperti di intelligenza linguistica, studioso e divulgatore di tutto ciò che riguarda le interazioni umane e il linguaggio che porterà in scena il 6 agosto il suo “Bada a come parli”, spettacolo esclusivo e divertente in cui spiegherà il funzionamento delle parole e dell’effetto che fanno su noi e sugli altri.
La musica nel cartellone del 45° Festival La Versiliana sarà poi scandagliata in tutte le sue sfaccettature: ai concerti si aggiungono anche due grandi classici della musica di tutti i tempi come Bolero e Carmina Burana il 5 agosto con la partecipazione di un’imponente e maestosa compagine musicale composta da ben 200 musicisti tra orchestra e coro dell’Ensemble Symphony Orchestra & Choir diretta da Giacomo Loprieno e al concerto recital in omaggio a Mina affidato alla versatile voce di Silvia Mezzanotte dal titolo “Vorrei che fosse amore” accompagnata dall’ensemble tutto al femminile Le Muse diretto da Andrea Albertini e con in scena Beatrice Baldaccini e Gabriele Colferai il 4 agosto.
Questi eventi si aggiungono alle presenze di Giovanni Scifoni in “Fra’. San Francesco, la superstar del medioevo” (17 luglio), Jack Savoretti (31 luglio), Ermal Meta (11 agosto), Andrea Pucci (16 e 17 agosto), Flashdance il Musical (19 agosto), Francesco De Gregori (21 agosto), Fiorella Mannoia (23 agosto).

la versiliana 2024 marina di pietrasanta shamzy
la versiliana 2024 marina di pietrasanta roberta bruzzone
la versiliana 2024 marina di pietrasanta jonathan canini
la versiliana 2024 marina di pietrasanta filippo caccamo
la versiliana 2024 marina di pietrasanta silvia mezzanotte
la versiliana 2024 marina di pietrasanta bolero carmina burana
la versiliana 2024 marina di pietrasanta paolo borzacchiello
la versiliana 2024 marina di pietrasanta paolo crepet
la versiliana 2024 marina di pietrasanta vincenzo schettini
la versiliana 2024 marina di pietrasanta antonio ornano
la versiliana 2024 marina di pietrasanta umberto galimberti

mercoledì 17 luglio Giovanni Scifoni in “Fra’. San Francesco la superstar del Medioevo”

“Sarà un cartellone come sempre ricco e variegato che guarda alla pluralità dei generi dello spettacolo e alla massima qualità delle proposte”.
Parole di Massimo Martini, consulente artistico della Fondazione Versiliana che per l’estate 2024 annuncia, in aggiunta agli eventi già segnalati (Jack Savoretti, Ermal Meta, Andrea Pucci, Fiorella Mannoia, Francesco De Gregori e il musical Flashdance), un ulteriore spettacolo che andrà a comporre il cartellone del 45° Festival La Versiliana.
Si tratta di “Fra’. San Francesco la superstar del Medioevo”, in scena mercoledì 17 luglio prossimo nel grande teatro all’aperto della Versiliana, spettacolo record di incassi, scritto e interpretato da Giovanni Scifoni, attore tra i più amati del teatro, del cinema e della tv italiana, molto conosciuto per il suo ruolo nella serie tv Rai “Doc – Nelle tue mani”.
San Francesco è forse il santo più popolare, quello più amato e discusso.
La sua vita ha ispirato canzoni, famosi film rimasti nella storia del cinema e scatenato la fantasia creativa di numerosi artisti proprio perché San Francesco per primo era un artista del suo tempo. Un poeta folle in grado di leggere e vedere la vita oltre la materia. La sua arte era avanguardia, così come le sue prediche erano così folli e moderne da essere visionarie.
“Francesco sapeva incantare il pubblico, folle sterminate, sapeva far ridere, piangere, sapeva cantare, ballare”: in questo spettacolo che è un concentrato di fede, risate e musica, la prova d’attore è anche fisica. Giovanni Scifoni canta, salta, recita, disegna, si dimena. Ne emerge un ritratto a tutto tondo, la storia di San Francesco.
Firmato per la regia da Francesco Ferdinando Brandi e orchestrato con le laudi medievali e gli strumenti antichi di Luciano Di Giandomenico, Maurizio Picchiò e Stefano Carloncelli, lo spettacolo si interroga sull’enorme potere persuasivo che genera la figura pop di Francesco, e percorre la vita del poverello di Assisi e il suo sforzo ossessivo di raccontare il mistero di Dio in ogni forma, fino al logoramento fisico, dalla predica ai porci fino alla composizione del cantico delle creature, il primo componimento lirico in volgare italiano della storia.

mercoledì 31 luglio Jack Savoretti

Con una voce ruvida, appassionata e struggente, Jack Savoretti ammalia e rapisce incarnando alla perfezione la fisionomia del giovane cantautore.
Nato a Londra il 10 ottobre 1983 da padre italiano e madre tedesco-polacca, trascorre la sua infanzia in Inghilterra per poi trasferirsi adolescente in Svizzera dove frequenta un liceo americano.
Culturalmente eclettico e influenzato dalla musica cantautorale americana, inglese e italiana, inizia ancora giovanissimo a scrivere poesie. Sarà la madre, una ex modella che frequentava nei suoi anni giovanili Jimi Hendrix e i Rolling Stones, a suggerirgli di prendere in mano una chitarra e di trasferire in musica le sue parole. Il risultato è un insieme di melodie semplici e incisive dominate dal suono della chitarra acustica e da una rara attenzione ai testi che lo porta ad essere spesso paragonato ai grandi cantautori della tradizione anglosassone.
Jack Savoretti sarà in concerto il 31 luglio al Teatro La Versiliana, data a cura di LEG Live Emotion Group.
Oltre un milione di copie vendute grazie a 7 album pubblicati in lingua inglese (di cui 2 arrivati al primo posto della classifica UK) in oltre 10 anni di carriera, pagine di canzoni e poesie scritte in oltre 20 anni di ricerca espressiva, una vita da viaggiatore alla ricerca della sua anima artistica divisa tra l’Inghilterra (dove è nato e tutt’ora vive), l’Italia (da cui prende il cognome e una forte passione per la poesia e il romanticismo), la Svizzera (dove ha studiato) e il mondo intero, attraverso cui ha viaggiato negli anni per riuscire a trovare il suo suono, il suo modo di esprimere se stesso.
Savoretti può vantare un lungo elenco di collaborazioni che vanno dal pilastro del cantautorato americano Bob Dylan alla diva australiana del pop Kylie Minogue passando per Nile Rogers, James Blunt, Shania Twain ma anche Ex Otago e Elisa.

la versiliana 2024 marina di pietrasanta jack savoretti

domenica 11 agosto Ermal Meta

Il tour che porterà Ermal Meta questa estate sui palchi più importanti della Penisola è uno spettacolo nuovo che segna il ritorno del cantautore alla dimensione live in un anno per lui molto importante. L’11 agosto sarà in concerto alla 45° edizione de La Versiliana Festival a Marina di Pietrasanta, data a cura di LEG Live Emotion Group.
Il tour è anticipato dall’uscita del nuovo album di Ermal Meta che sarà il cuore pulsante della scaletta del concerto.

Qui la mia intervista a Ermal Meta

la versiliana 2024 marina di pietrasanta ermal meta

venerdì 16 e sabato 17 agosto Andrea Pucci

La Fondazione Versiliana svela un altro grande nome che andrà a comporre il cartellone della 45esima edizione del Festival, confezionato con la consulenza artistica di Massimo Martini.
Un’edizione che si preannuncia ricca e all’insegna del divertimento grazie anche alla presenza di Andrea Pucci, all’anagrafe Andrea Baccan, comico ambrogino tra i più amati e popolari d’Italia che il 16 e il 17 agosto calcherà il palco della Versiliana di Marina di Pietrasanta con il suo nuovo spettacolo “C’è sempre qualcosa che non va”.
“Pucci – spiega Massimo Martini, consulente artistico della Fondazione – è un artista amatissimo dal nostro pubblico estivo. Abbiamo avuto l’onore di ospitarlo già lo scorso anno ed è stato un grande successo da tutto esaurito, ma visto che non siamo riusciti a esaudire tutte le richieste di chi avrebbe voluto assistere, abbiamo pensato di riproporre il suo spettacolo in due date per la stagione 2024. Sono contento che abbia nuovamente accolto il nostro invito, segno che la Versiliana è un festival in cui gli artisti amano tornare a esibirsi”.
Lo spettacolo di Andrea Pucci sarà un viaggio nel divertimento puro, frizzante, elettrico con il coinvolgimento del pubblico e accompagnato dalla sua band, un evento tutto da scoprire.
Cabarettista, monologhista attento osservatore della quotidianità, Pucci ama dialogare e scontrarsi con il pubblico improvvisando situazioni grottesche.
In origine Andrea Baccan svolgeva la professione di gioielliere a Milano. Partecipò poi come concorrente barzellettiere nella trasmissione “La sai l’ultima?” (stagione 1993-94). Da lì è partita la sua gavetta; Pucci si esibisce con monologhi e satira su sfondo di costume (non ama quella a sfondo politico) e società moderna, coinvolgendo il pubblico, dato che le storie si basano sull’interpretazione in chiave comica di verità attuali e quindi che potrebbero anche essere vissute dal pubblico nella quotidianità. Spesso rievoca grotteschi episodi dell’adolescenza, sia quella vissuta da lui che quella in genere.

la versiliana 2024 marina di pietrasanta andrea pucci

lunedì 19 agosto Flashdance il Musical

Una novità assoluta, un titolo che è diventato un’icona mondiale per più generazioni. In tour con le musiche originali del film, su Licenza di Theatrical Rights Worldwide.
La trama – La diciottenne Alex Owens lavora come saldatrice di giorno e come ballerina in un locale notturno, coltivando il sogno di entrare all’Accademia di Danza di Pittsburgh. Si allena senza sosta, ma quando si reca alla scuola per partecipare a un’audizione si fa prendere dallo scoraggiamento e rinuncia. Una notte nel locale dove si esibisce incontra Nick Hurley, suo capo in fabbrica. I due si piacciono, ma Alex non ritiene corretto iniziare una relazione con il proprio capo.
Nei giorni successivi un equivoco personaggio, Carlos, cerca di convincere Alex e la sua amica Jeanie ad andare a lavorare nel suo strip club. Le ragazze rifiutano, ma solo l’intervento di Nick farà desistere Carlos, ormai passato alle minacce. Così Alex inizia a frequentare Nick e di lì a breve i due si trovano legati in un’appassionata storia d’amore.
Nel frattempo Alex apprende di essere stata ammessa a un’audizione dell’Accademia di Danza; ma questo grazie a una raccomandazione di Nick. Tra mille dubbi si presenta al provino. Anche se l’emozione le fa sbagliare il primo passo, con coraggio ricomincia e si lancia nella sua trascinante coreografia: un perfetto insieme di danza classica, moderna e breakdance, che le permette di conseguire l’ammissione.
Perché vederlo – Per i nostalgici degli Anni Ottanta, per chi ama il genere del musical e la sua energia, per tutti quelli che non si stancano mai di vedere e rivedere il film dell’ormai lontano 1983 e di seguire i sogni di Alex, la protagonista, tra danza e amore.
Piacerà a tanti lo spettacolo “Flashdance il Musical”. A quarant’anni dal grande successo del film cult, che venne applaudito in tutto il mondo, ne viene proposta una trasposizione per le scene con l’adattamento e la regia di Fabio Busiello.
Allo spettacolo hanno lavorato poi il famoso coreografo Enzo Paolo Turchi, Gennaro Vitale alla direzione musicale.
Elemento di grande richiamo sarà la colonna sonora da Oscar con brani famosissimi come “What a feeling” di Irene Cara, “Maniac” di Michael Sembello, e ancora “Gloria” dell’italianissimo Umberto Tozzi, nella versione cantata da Laura Branigan, “Manhunt”, “I love Rock’n Roll” che verranno eseguiti in lingua inglese.
Con: Alex Belli e Teresa Del Vecchio
Regia e adattamento: Fabio Busiello
Coreografie: Enzo Paolo Turchi
Direzione musicale e arrangiamenti: Gennaro Vitale
Band dal vivo diretta dal maestro Andrea Palazzo
Corpo di ballo della Compagnia d’Oriente
Aiuto regia: Walter Lippa
Direzione artistica: Michele Borrelli

la versiliana 2024 marina di pietrasanta flashdance il musical

mercoledì 21 agosto Francesco De Gregori

A distanza di oltre 2 anni dall’ultimo tour solista, questa estate Francesco De Gregori tornerà in concerto con la sua band per più di 20 date, portando la sua musica in tutta la Penisola. Il 21 agosto sarà in concerto alla 45° edizione de La Versiliana Festival a Marina di Pietrasanta, una data a cura di LEG Live Emotion Group.
Sul palco, il cantautore romano proporrà al pubblico i brani con cui ha segnato per sempre la storia della musica italiana, accompagnato dalla sua band composta da Guido Guglielminetti (basso e contrabasso), Carlo Gaudiello (tastiere), Primiano Di Biase (hammond), Paolo Giovenchi (chitarre), Alessandro Valle (pedal steel guitar e mandolino) e Simone Talone (percussioni). Corista: Francesca La Colla.
Aprirà i concerti Angela Baraldi, già ospite di alcuni tour del cantautore romano, la prima volta nel 1993.

la versiliana 2024 marina di pietrasanta francesco de gregori

venerdì 23 agosto Fiorella Mannoia

In un anno così speciale che vedrà Fiorella Mannoia spegnere 70 candeline, l’artista romana è pronta a festeggiare questo traguardo nella dimensione per lei più naturale: il palco.
Si parte quest’estate, infatti, con un nuovo incredibile progetto live: “Fiorella Sinfonica – Live con orchestra”, un tour che farà tappa nelle location più suggestive di tutta Italia, per la prima volta accompagnata da un’orchestra sinfonica, con un debutto nella sua città il 3 giugno tra le suggestive mura delle Terme di Caracalla, per un importante e imperdibile evento speciale.
Il 23 agosto il tour farà tappa a Marina di Pietrasanta per la 45° edizione de La Versiliana Festival, data a cura di LEG Live Emotion Group.
Una nuova emozionante avventura per Fiorella Mannoia iniziata con il ritorno in gara sul palco dell’Ariston. L’artista ha partecipato al 74° Festival di Sanremo con il brano Mariposa.

Qui la mia intervista a Fiorella Mannoia

la versiliana 2024 marina di pietrasanta fiorella mannoia

A cura di Massimo Martini per Fondazione La Versiliana e LEG Live Emotion Group

Le prevendite sono attive su Ticketone.it e nei circuiti di vendita abituali

Info: 0584 265757
www.versilianafestival.it

call to action no fake usare i social

*La mia priorità è scrivere la Verità*
Per farlo ho bisogno anche del tuo aiuto!

Come puoi vedere, qui non ci sono box pubblicitari e non ti compaiono finestre indesiderate all’improvviso che ti vogliono vendere robe.
Per stare lontana da questa autentica spazzatura, adotto altre tecniche più moderne e soprattutto molto meno invasive.
*Cosa puoi fare per me?*
• condividere questo articolo sui tuoi canali social
• inoltrare il link ai tuoi contatti whatsapp
• lasciare un commento in fondo all’articolo stesso.
Grazie per quello che farai!

call to action no fake intervista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi