notizieversilia

“L’inchiesta di San Lorenzo”: il romanzo di Ettore Neri

“L’inchiesta di San Lorenzo” di Ettore Neri, edito da Sem Libri (368 pagine, 20 euro), sta riscuotendo una sempre maggiore attenzione da parte di pubblico e critica.

Con “L’inchiesta di San Lorenzo” Ettore Neri – oltre che scrittore è attualmente manager nella sanità privata ed è stato sindaco di Seravezza dal 2006 al 2016 – si cimenta per la prima volta con una commedia dagli intrecci gialli che inizia in piena estate da un incendio in un bosco vicino Seravezza e con il ritrovamento di un cadavere carbonizzato.

l inchiesta di san lorenzo di ettore neri
cinzia donati chi sono giornalista e blogger con calma

È quello di Ermete Rosi, professore universitario all’apparenza senza nemici e con la passione per la bicicletta.
Un ritrovamento che manda in frantumi la tranquillità di questa parte di Versilia, dove tutti si chiedono se sia stato un incidente o un omicidio.
Ma in questa seconda eventualità non ci sono indizi, testimoni e tanto meno dei moventi.
A occuparsi del caso è il comandante della locale Stazione dei Carabinieri, il trentacinquenne Nicodemo Gatti. Un investigatore di razza ma poco socievole e dal carattere spigoloso, con in più una vita sentimentale travagliata, tanto che il suo incarico assomiglia tanto a un trasferimento punitivo.

La morte di Ermete Rosi, però, cambia tutto.
Comincia così un’indagine nelle pieghe di quella Versilia interna che ha poco a che fare con il mondo patinato ed effervescente della riviera.
Un’inchiesta che alla fine, pezzo dopo pezzo come in un puzzle, trova la sua soluzione sorprendente e inattesa con una narrazione dalle mille sfumature che solo chi vive nella provincia più profonda può cogliere e raccontare.

l inchiesta di san lorenzo di ettore neri copertina
La copertina

“Più che un giallo considero il mio lavoro una commedia – spiega Ettore Neri – dove cerco di mettere in risalto profili intensi e sinceri, a volte ambigui, ironici e incoerenti, sempre alle prese con le proprie debolezze, stranezze, inquietudini, in particolare nella figura chiave dell’investigatore Nicodemo Gatti.
Dentro la storia
– prosegue l’autore – ci sono poi diversi personaggi che traggono spunto, più o meno evidente, da persone che realmente vivono e sono attive a Seravezza e in Versilia, ma ciò che fanno e cosa dicono nel romanzo non ha niente a che vedere con la loro vita reale. Invece la parte veramente autobiografica sono i luoghi, che credo di aver reso bene e riconoscibilissimi e in particolare le colline, le montagne e i fiumi che stanno dentro l’anima di tutti coloro, come me, che vivono in questa parte di Toscana”.

ettore neri
Ettore Neri

“L’idea di scrivere un romanzo ambientato in Versilia e in particolare a Seravezza – spiega Ettore Neri – mi è venuta all’inizio del secolo. Doveva essere un giallo a puntate, un feuilleton, un romanzo d’appendice. Ma la rivista che lo pubblicava è uscita solo tre volte, quindi il progetto si è fermato ben presto. Poi la vita e, soprattutto, l’attività politica e di amministratore pubblico hanno distratto la mia vena letteraria che, come un fiume carsico, è tornata alla luce con il tempo. Nicodemo Gatti viveva in me e, alla fine del 2018, ha preteso di uscire allo scoperto e riprendersi il suo spazio. Il bello è che mentre io ero invecchiato, quindici anni non sono pochi, lui era rimasto bel bello ai suoi trentacinque anni di età”.

call to action no fake usare i social

*La mia priorità è scrivere la Verità*
Per farlo ho bisogno anche del tuo aiuto!

Come puoi vedere, qui non ci sono box pubblicitari e non ti compaiono finestre indesiderate all’improvviso che ti vogliono vendere robe.
Per stare lontana da questa autentica spazzatura, adotto altre tecniche più moderne e soprattutto molto meno invasive.
*Cosa puoi fare per me?*
• condividere questo articolo sui tuoi canali social
• inoltrare il link ai tuoi contatti whatsapp
• lasciare un commento in fondo all’articolo stesso.
Grazie per quello che farai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi